Ester - Atelier Vicolo N°6

Ester è l'ultimo cartamodello gratis disponibile sul mio blog (per chi non lo conoscesse ancora cliccate qui). Si tratta di un cardigan dalla linea molto semplice, corto alla vita e con maniche lunghe increspate e chiuse in un polsino. E' un modello che si può sfruttare durante tutto l'anno, in inverno confezionato in un tessuto a maglia o in un pizzo di lana e in primavera come sostitutivo dei pesanti cappotti!

 

Ho impiegato più tempo di quanto avrei voluto, ma i molti progetti in corso per la bella stagione mi stanno tenendo davvero impegnata. Ma una promessa è una promessa ed oggi eccomi qui per darvi qualche consiglio su come personalizzare e rendere davvero unica la vostra Ester in pochi e semplicissimi passi!

~

J'ai mis plus de temps de ce que j'aurais voulu pour vous montrer ma dernière création, mais les projets pour la belle saison occupent toutes mes journées. Mais une promesse est une promesse, il faut la tenir. C'est pour ça que aujourd'hui je vous donnerai quelques astuces sur comment customiser le gilet Ester.

 

Ester est le dernier patron de couture gratuit disponible sur mon blog (pour celles qui ne le connaissent pas cliquez ici). Il s'agit d'un gilet très simple, court à la taille avec manche longue froncée en bas et bracelet. C'est un modèle à porter tout au long de l'année, en hiver cousu en maille ou en dentelle de laine et en printemps à porter à la place de lourds manteaux!

Per questa volta ho deciso di realizzare una versione molto romantica di Ester dai colori tenui e davvero primaverili. E vedrete come anche il tessuto più comune possa diventare con qualche accortezza in più davvero romantico e raffinato. Vi fidate di me? Allora iniziamo!!!

~

Cette fois-ci J'ai crée une version très romantique d' Ester aux tones neutres et beaucoup printaniers. Vous verrez comment le tissu, le plus casual puisse devenir le plus romantique et le plus raffiné. Vous me faites confiance??? On commence!!!

Per me ho realizzato la taglia base, tg 44 italiana, accorciando la manica di 3 cm. Il tessuto scelto è un jersey trapuntato grigio. Con un pizzo di cotone colore panna, che avevo tra gli scampoli della scorsa estate, ho creato un' applicazione sulle spalle del mio giacchino. Ho tagliato il modello sul tessuto e come prima cosa ho cucito le spalle, rifinito e stirato le cuciture. Ho posizionato poi il modello sul tavolo e ho sovrapposto ad esso il tessuto di pizzo andando a sistemare il motivo della stoffa dove ritenevo più opportuno. Una volta deciso la forma giusta dell'applicazione che volevo, ho fermato il tessuto con le spille, tagliato dapprima scollo e giro manica e aiutandomi poi con delle forbicine ho ritagliato i contorni del pizzo ricavando questa applicazione. Voi cosa ne pensate? Vi piace? Avreste utilizzato una  tecnica o un tessuto differente per ottenere lo stesso risultato?

~

J'ai coupé la taille 44 italienne et j'ai raccourci la manche de 3 cm. Le tissu choisi est un jersey matelassé gris. Avec un dentelle crème, que j'avais entre les coupons de la dernier été, j'ai crée une application aux épaules. J'ai coupé le patron sur le tissu et d'abord j'ai cousu les épaules. Ensuite j'ai positionné le gilet sur la table et j'ai superposer sur lui la dentelle. J'ai cherché la juste position du dessin que je voulais et j'ai decoupé le bord de la dentelle en creant le dessin que Je préférais. Qu'est-ce-que vous en pensez? Ça vous plaît? Quelle tecnique ou quel tissu auriez vous utilisé pour obtenir le même résultat?

Già in questo modo Ester sarebbe perfetta, ma io come al solito non mi accontento mai ed ho voluto aggiungere un tocco in più! Ho trovato nella mia scatola dei tesori, un bordo in pizzo di cotone, sempre color panna, e con questo ho creato delle finte taschine. Avevo visto questa tecnica in un remake di un vecchio pull-over e mi è sempre rimasta in mente! Per decorare e rendere ancora più romantiche le finte tasche ho realizzato due piccoli fiocchi con un bordino in cotone vintage a pois grigi. In un primo momento volevo applicarli cucendoli direttamente sulle taschine, ma poi ho pensato che con il lavaggio si sarebbero rovinati ed essendo cuciti sarebbe stato quasi impossibile stirarli, perciò li ho applicati a due spille da balia così da poterli mettere o no a mio piacimento.

~

Déjà avec cette application le gilet Ester serait parfait, mais vous le savez, je ne me contente jamais et j'ai voulu ajouter quelques chose en plus! Dans ma boîte aux trésors j'ai trouvé un ruban dentelle en coton crème avec lequel j'ai réalisé deux fausses poches. Je l'avais déjà vu dans le remake d'un ancien pull-over. Pour décorer les fausses poches, j'ai confectionné deux petits noeuds avec un ruban en coton vintage à pois gris, mais je ne les ai pas cousus directement sur le gilet, je les ai appliqués sur des épingles à nourrice pour eviter qu'ils se ruinent pendant les lavages.

Con lo stesso bordo delle tasche ho deciso di decorare anche il fondo del mio giacchino. Un' altra piccola modifica che ho apportato al modello è stata quella di ridurre l'altezza del bordo di rifinitura dello scollo di un centimetro. Su questo passaggio voglio darvi un consiglio molto utile. La misura del bordo di rifinitura dello scollo varia in base al tipo di tessuto che scegliete e alla sua elasticità. Noterete come, con alcuni tipi di tessuto, realizzandola della misura fornita dal modello, il risultato finale non sia aderente come dovrebbe. Il mio consiglio è di: tagliare il bordo di rifinitura dello scollo della misura data con il modello, piegarlo a metà cucire una sola estremità. Applicarlo poi con le spille tenendolo un po' tirato così che lo scollo stia bello aderente. Una volta trovata la giusta misura, cucire l'altra estremità e tagliare l'eventuale tessuto in più. Spero di essermi spiegata e se così non fosse fatemelo presente, magari potrei farvi un mini video o qualche foto come spiegazione ;)!!!

~

J'ai appliqué le même ruban dentelle à l'ourlet. Une autre modifications faite au patron a été celle de réduire d'un centimetre l'hauteur de la bande d'encolure. Pour ce qui concerne le montage de la bande d'encolure je veux vous donner un conseil très important. La mesure de cette bande est différente selon le type de tissu qu'on choisit. Vous noterez que avec certains tissus, en la coupant dans la mesure fornie dans le patron, après que vous l'aurez appliquée, elle ne sera pas ajusté. Je vous recommande de: couper la bande de la même mesure fornie dans le patron; plier en deux la bande d'encolure et piquer une seule extrémité; épingler la bande en la tenant un peu plus serré dans la mesure où l'encolure soit bien adhérent. Une fois que vous aurez la juste mesure piquer l'autre extrémité et couper le reste du tissu. J'espère avoir vous expliqué bien ce passage et si vous n'avez pas compris n'hésiter pas à me poser des questions.

Mi piace davvero tanto il mio nuovo giacchino Ester e credo che in queste giornate di primavera sia l'ideale da indossare. Adesso tocca a voi, date sfogo alla vostra fantasia e mostratemi i vostri Ester, sono proprio curiosa di vedere cosa avete in mente. 

Buon cucito a tutti ♥  ♥!!!

~

J'adore mon nouveau gilet Ester et je crois qu'il est top à porter dans ces belles journées de printemps.  C'est maintenant à vous de donner libre cours a votre fantasie et montrez-moi vos gilets Ester. Je suis très très très curieuses de savoir ce que vous proposez de faire. 

Bonne couture à toutes ♥  ♥!!!

Scrivi commento

Commenti: 9
  • #1

    Annette (venerdì, 15 aprile 2016 14:53)

    Très joli ce gilet. Bravo.

  • #2

    Francesca Atelier Vicolo N° 6 (sabato, 16 aprile 2016 15:23)

    Merci Annette!!!

  • #3

    Marilisa (sabato, 16 aprile 2016 15:31)

    Stupendo lavoro, veramente fine. Brava! Oltre al jersey matelassè, che tessuto potei usare?
    Grazie!

  • #4

    Francesca Atelier Vicolo N° 6 (sabato, 16 aprile 2016 16:20)

    Grazie mille Marilisa. Puoi usare qualsiasi tessuto elasticizzato un Jersey liscio non troppo leggero, una felpa, un tessuto a maglia, la caratteristica più importante e fondamentale per una buona riuscita è l'elasticità del tessuto. Grazie ancora!!!

  • #5

    Monica (giovedì, 12 maggio 2016 12:14)

    Ciao Francesca, bellissimo il tuo giacchino e grazie per il modello!
    Avevo già in casa il jersey che hai usato tu, solo il mio di un grigio più scuro, e ho voluto provare a confezionarlo. Essendo alle prime armi devo dire che grazie alle tue spiegazioni non ho riscontrato particolari difficoltà. L'unica cosa che proprio non riesco a finire è il collo! Ho provato ma proprio non mi viene bello come il tuo, mi restano tanti strati di stoffa sovrapposti... sicuramente sbaglio qualcosa! Aiuto!
    Ti sarei gratissima se potessi darmi qualche suggerimento!
    Grazie mille e complimenti per i tuoi lavori!
    Monica

  • #6

    marinonda (giovedì, 12 maggio 2016 13:43)

    Ciao cara, bellissimo il risultato! il pizzo poi sta benissimo! ma poi l hai cucito a mano il pizzo?
    se farai il video con la spiegazione dello scollo sarebbe utilissimo! grazie mille

  • #7

    Francesca Atelier Vicolo N° 6 (venerdì, 13 maggio 2016 07:37)

    Ciao Marinonda grazie mille. Il risultato è molto chic e romantico, tutto grazie al pizzo che da quell'effetto. No, non l'ho applicato a mano, bensi con la macchina da cucire. Come puoi vedere nella sequenza di foto dello sprone, spalla davanti e dietro (che cliccandoci puoi ingrandire), ho dapprima unito il davanti e il dietro del modello realizzando la cucitura delle spalle, poi ho sovrapposto il pizzo, ritagliato la forma che desideravo, spillato il pizzo per tenerlo fermo e con un semplice punto a zig-zag della macchina da cucire ho eseguito un impuntura lungo tutto il perimetro dell'applicazione di pizzo. Un ulteriore consiglio è quello di imbastire prima di trapuntare a macchina. Spero di essere stata abbastanza chiare ed esaustiva nella spiegazione, mi piacerebbe tanto poter creare dei brevi video tutorial ma attualmente il tempo e lo spazio per farli non sono sufficienti, ma ne terrò di conto ;) A presto

  • #8

    Francesca Atelier Vicolo N° 6 (venerdì, 13 maggio 2016 08:01)

    Ciao Monica e grazie a te ♥ Sono felicissima di sapere che cucite i miei cartamodelli e curiosissima di vedere poi il risultato finale ;)
    Per il collo bisogna cucire dapprima un' estremità del bordo dello scollo. Spillarle poi al giacchino, tessuto dritto contro dritto partendo dall'estremità cucita e posizionata sul centro davanti rientrato di 1 cm (che ci servirà poi per applicare la paramontura) e verificare la giusta misura del bordo. Se ti rendi conto che una volta imbastito il bordo non è bello aderente e sta un po' rialzato è sufficiente metterlo tirandolo un po' (come quando si applica un elastico), facendo però attenzione ,durante la cucitura, a non fare delle pieghe allo scollo del corpino. Una volta trovata la giusta misura, lasciare 1 cm in più e cucire l'altra estremità, sempre con il tessuto dritto contro dritto. Fatto questo imbastisci il bordino lungo tutta la scollatura (dritto contro dritto) e effettua una prima impuntura a zig-zag o punto elastico per fermarli assieme. Cuci il tratto spalla riguardante la paramontura e applicala al corpino, dritto della paramontura contro dritto del giacchino, imbastisci, trapunta a 1cm e rigira tutto dal dritto. Cerca di far uscire bene il bordino dello scollo e imbastisci lungo tutta la scollatura, ripassa bene con il ferro da stiro in modo da appiattire le cuciture e effettua una trapunta con lo zig-zag o con un punto elastico della macchina da cucire vicino al bordo della cucitura sul dritto del giacchino, come puoi vedere anche nelle mie foto. Spero di averti aiutato e se hai ancora problemi non esitare a scrivermi cercherò di fare il possibile per aiutarti. Buona giornata e buon cucito ;) ♥

  • #9

    Bulles & Perles (sabato, 03 settembre 2016 14:28)

    Très joli et merci beaucoup pour le patron !